sabato 13 agosto 2011

Card o puzzle?

Buongiorno a tutti i lettori!
In questo periodo i blog rimasti "aperti" sono pochi e il richiamo delle onde del mare è più forte di quello della tastiera del pc, ma io tengo duro e continuo a postare (ormai sono diventata blog-dipendente). Per consentirvi di leggere il post in fretta e poi correre a tuffarvi, oggi vi mostro una card veloce veloce, sia da fare che da guardare. 
Domani l' "ennesimo" nano compie gli anni e allora mi sono messa al lavoro per creare un biglietto anche per lui. 
Prima di andare avanti vorrei porvi una domanda: quando create una card partite da un progetto definito nei minimi particolari (struttura, materiali, colori) o lasciate che le mani creino da sole? Io, nella maggior parte dei casi, parto con un'idea che viene completamente stravolta sul campo. Decido di provare una certa struttura e poi le avversità mi fanno cambiare idea, scelgo un colore di base ma poi ci ripenso, voglio mettere questa cosa quassù ma poi la metto quaggiù... Insomma, non realizzo quasi mai quello che avevo pensato all'inizio. Quando non stravolgo il progetto iniziale è perché semplicemente non avevo un progetto iniziale e mi sono fatta guidare dall'ispirazione del momento. Mi rendo conto che da queste righe non viene fuori un bel quadretto... :) Vorrei difendermi dicendo che ci sono volte in cui invece il lavoro è esattamente come me lo ero immaginato, una copia perfetta dell'immagine che avevo in testa: a volte ci riesco!! 
Ecco, tutto questo per dirvi che anche in questo caso, i progetti che si sono susseguiti sul campo sono stati almeno due ma poi, per un motivo o per un altro, la card che è venuta fuori è questa


Un cartoncino giallo come base, una carta a quadretti bianchi e verdi e un puzzle con la scritta "auguri": semplice e lineare. Ho creato a mano le tessere del puzzle disegnandole su un cartoncino bianco e poi le ho ritagliate e incollate sulla carta quadrettata: in questo modo le tessere sono veramente tali e anche toccando la card si sente che sono singole. Su ogni tessera ho scritto una lettera della parola "auguri" usando trasferelli Stamperia. Ho sfumato con un po' di verde i bordi per dar maggior risalto al tutto e il gioco è fatto (in tutti i sensi!). Visto che il biglietto è per un "nano", l'idea del puzzle mi sembrava azzeccata :) 
Che cosa dite, il destinatario apprezzerà? Intanto gli faccio gli auguri sperando che sia clemente ;)
Buon Ferragosto a tutti!

10 commenti:

  1. clemente?ma è carinissimo
    unico e originale,complemnti
    ciao,fiorella

    RispondiElimina
  2. Altro che apprezzerà!
    E' un'idea originalissima, ben realizzata e simpaticissima!!
    Bellissima la scritta.
    Complimenti.
    Buon Ferragosto.
    Manu

    RispondiElimina
  3. E SI QUESTA CARD è CARINISSIMA! apprezzerà di sucuro!!!! concordo con Manu :) a presto e buon ferragosto :)

    RispondiElimina
  4. Ciao Gemma, grazie mille per tutti i tuoi complimenti, ma vuoi sapere una cosa? Incredibile, ho appena programmato il mio prossimo post per cardabilities, domani alle 15.30 e...ho ritagliato l'immagine timbrata a forma di puzzle!!! l'ho preparata già da un po' (dovevo spedirla per email entro il 10/8) quindi giuro che non ti ho copiata senza citare la fonte, mi spiacerebbe lo pensassi...! Non sai che faccia ho fatto appena ho aperto il tuo blog...!
    Comunque, per le alghe ai piedi della sirenetta ho usato quella carta verde che hanno i fiorai per incartare i fiori, è un pochino trasparente e sembra quasi una stoffa: c'ho pensato un po' su e alla fine mi è sembrata la soluzione ideale, mi sono presentata dal fioraio vicino casa e ne ho chiesti un paio di pezzetti...prima o poi qualcuno mi prenderà per pazza, anzi sono sicura che qualcuno già la pensi così...!!! Per fortuna che nella blogosfera ci si capisce!

    Un abbraccio e a presto, Fra.

    p.s.: per i miei lavori...bo' non è sempre uguale, a volte programmo e a volte mi lascio portare, sai cosa ho cominciato a fare ultimamente? Siccome una volta fotografati vedo mille difetti, li impronto prima di incollare qualsiasi cosa e poi scatto qualche foto per vedere come viene...bo' forse dall'obiettivo ho un occhio diverso, ma devo dire che mi pare funzioni...ti lascio, ho scritto un commento kilometrico!

    RispondiElimina
  5. @Franz: che belli i commenti lunghi!! Non ti preoccupare, non avrei mai pensato che una creativa come te potesse "copiare" da me ;) Ci sarà qualcosa nell'aria che ci porta a fare puzzle?! Geniale l'idea delle "foto d'assestamento", quasi quasi ci provo anch'io!

    RispondiElimina
  6. Ciao Gemma, anch'io sono a casa e mi piace seguire i tuoi post.
    Moolto carina l'idea del puzzle e, se non ti spiace, te la copiero', troppo forte!!!!
    Io per i miei lavori, ho gia' detto che sono una copiona?!?, parto da uno sketch ma poi lungo il cammino qualcosa cambia sempre.
    Ciao ciao Gio'

    RispondiElimina
  7. Ciao Gemma! Sono appena tornata da un viaggio in Germania e, appena aperto il PC, ho visto tutti i tuoi post. Ti sei data parecchio da fare! Sono stupendi tutti quanti, dallo zucchero colorato ai fiori, dalla puzzle-card al "fondo del mar"!Bravissima, ora corro subito a mettere in cantiere un'idea! Ciao a presto! Daniela

    RispondiElimina
  8. Ciao, non sei l'unica a tenere duro ;) Ormai il compleanno é passato, ma sono sicura che il destinatario avrà apprezzato la tua originalissima card :) Grazie per tutte le visite, é sempre un grandissimo piacere trovare un tuo commento. A presto Liz

    RispondiElimina
  9. io ho l'originale!
    Il Nano

    RispondiElimina