sabato 26 luglio 2014

Viaggio di nozze - Santorini

Buongiorno!
Oggi le foto da mostrarvi sono tante e quindi cercherò di parlare poco per lasciarvi il tempo di ammirare le meraviglie dell'isola di Santorini.
Al nostro arrivo il tempo ha dato il meglio di sé (nel senso peggiore...)


Siamo stati accolti da vento e pioggia a dirotto...insomma, una mezza tromba d'aria!
La serata è stata un'avventura, ma il giorno dopo, guardando fuori dalla finestra della camera, ci ha salutato uno splendido sole.





Santorini è un'isola di origine vulcanica e quindi tutte le spiagge hanno la sabbia nera. 
Un'altra "particolarità" è che l'aeroporto è sul lato delle spiagge e quindi capita anche di vedere scene come questa...


Un giorno abbiamo fatto una mini crociera su un caicco


che ci ha portato a Nea Kameni, l'isola vulcanica di fronte a Santorini.


Dopo la salita sul vulcano, abbiamo fatto il bagno tuffandoci direttamente dalla barca e raggiungendo una fonte di acqua calda (ulteriore dimostrazione del fatto che l'isola è vulcanica). 
E' stata poi la volta della visita a Thirassia, un'isoletta che conta appena 250 abitanti circa.
Come in tutte le isole, anche qui i paesi sono in alto e così si può scegliere -come sempre- se raggiungerli a piedi o a dorso d'asino.


Tornati sul caicco, ci siamo diretti nuovamente verso Santorini per raggiungere Oia, il paese famoso per i bei tramonti.


Mentre salivamo per la strada ripida, abbiamo sentito un po' di frastuono ed eccone il motivo: gli asini, dopo aver portato su i turisti, vengono fatti scendere di corsa verso il mare. 


Qualche ritratto di Oia



Passeggiando per il paese, abbiamo visto queste ringhiere che hanno catturato la nostra attenzione. Erano una di seguito all'altra ma sistemando le foto, Mauro -da buon musicista- si è accorto che sovrapponendole si crea un'armonia di senso musicale compiuto :)


E poi finalmente il famoso tramonto di Oia, uno degli scorci più romantici al mondo...



La capitale di Santorini è Fira: eccola ritratta di giorno


e di notte


Scorci della caldera, la parte che dà sul vulcano e sulla quale era il nostro albergo




Tocchi di colore


Vele a Fira


tende parasole


e pergolati sui tavolini esterni al ristorante dell'albergo.


Una sera siamo andati a cena in un ristorante che aveva le vetrate affacciate sulla caldera ed ecco cosa può capitare di vedere tra le sedie...


...insieme ad un altro bel tramonto.


Le foto che abbiamo fatto sono davvero tante e scegliere quali postare non è stato facile, però spero che abbiate potuto respirare un po' dell'aria romantica di Santorini!
Il mio consiglio è -appena potete- di scappare per una vacanza rilassante a Santorini: non ve ne pentirete sicuramente! :)
Grazie per aver letto il post fino in fondo e ci rivediamo sabato prossimo!

sabato 19 luglio 2014

Viaggio di nozze - Atene e isole

Ben ritrovati!
Nell'attesa di riprendere a creare (il mio materiale creativo è ancora da sistemare) vi mostro qualche foto del viaggio di nozze in Grecia...vi va? :)
Abbiamo trascorso tre giorni ad Atene, non potevamo non vedere la capitale! La prima cena è stata indimenticabile: sulla terrazza del nostro albergo c'era un ristorante con una vista che ci è rimasta nel cuore.
Il tramonto da una parte...


e il Partenone illuminato dall'altra.


Il secondo giorno abbiamo fatto una mini crociera nel golfo di Atene, visitando tre piccole isole: Hydra, Poros e Aegina.
Una passeggiata nei piccoli centri, facendo il nostro primo incontro con gli asini che nelle isole vengono usati come "taxi" per i turisti


alzando gli occhi per scoprire "architetture ardite"


passando dal bianco immacolato e splendente dei chiostri


ai portoni -un'altra mia passione- dai colori accesi e intensi


a quelli color del cielo greco


respirando allegria passando tra i tavolini e le sedie un po' hippy di un bar lungo il porticciolo


 scoprendo le tecnologie più avanzate


e godendo di scorci che rinfrescano.


La giornata è trascorsa piacevolmente ed è stato carino cominciare a respirare l'aria delle isole greche!

Il giorno successivo ci siamo dati alla "cultura"; la mattina abbiamo visitato il Museo dell'Acropoli e dopo pranzo ci siamo "arrampicati" sull'Acropoli sotto un sole che ha messo a dura prova la nostra resistenza...
Ecco qui il tempio della dea Atena con le famose Cariatidi


e non poteva mancare il Partenone (anche se era mezzo smontato perché lo stanno restaurando).


Il nostro albergo era vicino al Parlamento e così, sulla strada del ritorno, abbiamo assistito al cambio della guardia, ammirando le "coreografie" degli ouzones.


La prima tappa del viaggio termina qui ma, se avrete voglia di seguirmi, prossimamente vi mostrerò le foto della magnifica isola di Santorini e di Rodi.
Fresco fine settimana a tutti!

sabato 12 luglio 2014

Bomboniere, candeline e lanterne

Buon sabato!
La carrellata delle creazioni per il matrimonio è quasi giunta a termine e oggi è la volta delle bomboniere e...ve lo dirò più avanti ;)
Per gli amici dei cori che hanno cantato al nostro matrimonio ho preparato io stessa le bomboniere: vi ricordate le bomboniere esagonali che avevo portato ad Abilmente? Ecco, da allora mi sono rimaste nel cuore e mi sono detta "quando mi sposerò le rifarò per me!". Questa volta ho embossato le scatoline con un motivo floreale e io e Mauro abbiamo scelto 4 colori diversi per i nastri: giallo, azzurro, lilla e tiffany.
Qui sotto la foto con tutti i materiali (ho scritto a mano i bigliettini da inserire all'interno della bomboniera)



La "caramella" con i confetti era chiusa con un nastrino dello stesso colore di quello esterno ma di dimensioni più piccole. La caramella della foto non è venuta molto bene: dopo aver fatto diverse scatoline (in tutto ne ho fatte circa una settantina) ho realizzato che il biglietto con nomi e data andava messo dalla parte con i due confetti e che in questo modo la caramella veniva molto meglio...
Vista d'insieme a lavori terminati! :)



Come ho detto, abbiamo consegnato queste bomboniere ai cori che hanno cantato al matrimonio... Forse qualcuno di voi ricorda che io canto in un coro che esegue polifonia sacra, Mauro invece -oltre a collaborare con il "mio" coro- segue il coro della chiesa nella quale ci siamo sposati e collabora da una vita con un altro coro polifonico, per cui per il "grande giorno" abbiamo voluto che fossero presenti tutti i "nostri cori", non certo per manie di grandezza ma per l'amicizia e l'affetto che ci lega a ciascuno di loro...ed è stato davvero bellissimo! Grazie ancora a tutti i coristi e agli amici musicisti! :)

All'inizio del post vi ho lasciato in sospeso circa l'altra creazione che vi avrei mostrato... Bè, riguarda la festa serale... Eh già, abbiamo continuato a fare festa fino a notte fonda! Avendo entrambi molti parenti e tanti amici, abbiamo deciso di organizzare una seconda festa serale in spiaggia: due feste in un solo giorno. Tante persone, quando raccontavamo che avremmo festeggiato anche la sera, hanno strabuzzato gli occhi e ci hanno detto che avevamo un bel coraggio e una bella resistenza ;)
Devo dire che sono molto felice di aver scelto di festeggiare "a oltranza" perché abbiamo potuto coinvolgere più persone e abbiamo fatto due feste diverse ma -a nostro giudizio- entrambe belle. 
Per abbellire i tavolini in legno dello stabilimento balneare dove si è svolta la festa, ho deciso di creare qualcosa adatto ad una festa di matrimonio serale e sulla spiaggia e così sono nate loro:


piccole candeline centrotavola con roselline bianche in cartoncino leggero.


Alla fine della serata ho notato con grande piacere che sono andate letteralmente a ruba! :)
Per finire in bellezza, grazie ai nostri amici che hanno avuto l'idea e ci hanno fatto la sorpresa, abbiamo vissuto un bel momento che sulla spiaggia ha trovato la sua ambientazione migliore...



Grazie ancora a tutti gli amici che ci hanno regalato belle emozioni in tanti modi diversi e a quelli che hanno fatto tante foto (grazie Ti)!
Buon fine settimana!