sabato 28 marzo 2015

Come realizzare i segnaposti pasquali: il pulcino e il coniglio

Ben trovati!
Continuando a pensare alla primavera e alla Pasqua, l'altro giorno ho creato dei segnaposti adatti alla tavola dei bambini e che si possono realizzare anche insieme a loro.


Un pulcino giallo con occhi vispi e ciuffo sulla testa...


Ed ecco gli elementi che compongono il pulcino e gli strumenti usati per realizzarlo, così se volete potete provare anche voi :)


Ma tra i cespugli del bosco spunta qualcosa...


Ecco, si è girato! E' un coniglio!


Ecco tutte le parti del coniglio...


Il pulcino e il coniglio hanno fatto subito amicizia e sulla tavola faranno un figurone ^_^


Buon fine settimana e buon sole!

sabato 21 marzo 2015

Segnaposti primaverili per il giorno di Pasqua

Buona Primavera!
Eh sì, oggi inizia la tanto attesa primavera, quella che tutti noi aspettiamo dal giorno dopo Natale ;)
La voglia di colore non mi manca mai, così come quella di fiori di tutti i tipi e tutti i colori e ora che siamo ufficialmente nella stagione dei colori per antonomasia, ho cominciato a sbizzarrirmi (complice una mattinata libera).

Ho pensato di creare dei segnaposti per il pranzo Pasquale, ma che sono perfetti anche per un bel pranzo primaverile.


Ho piegato un cartoncino bianco e ho fustellato un ovale scallop facendo sporgere leggermente la fustella oltre il cartoncino nella parte superiore; in questo modo si ottiene un doppio ovale che può essere aperto e che quindi sta in piedi.


Con l'aiuto degli indispensabili punch, ho fustellato tanti fiori colorati e li ho leggermente curvati per dare movimento al segnaposto. Le foglie sono realizzate con un bellissimo punch -ultimo acquisto alla fiera di Genova- che permette di creare anche le venature.


Invece del nome, ho scelto di scrivere un augurio di buona Pasqua anche per permettere agli ospiti di accomodarsi dove preferiscono. 


Visto che questi colori ancora non mi bastavano, ho fatto un po' di foto primaverili che voglio condividere.
Un mazzolino di violette (notare che ci sono più chiare e più scure) e pratoline, un piccolo pensiero da parte della suocera...


I tulipani, fiori che mi piacciono tantissimo e che quest'anno sono riuscita a piantare: li ho messi vicino alla porta d'ingresso per poterli ammirare ogni volta che entro o esco...


Due profumatissime piante di violaciocca comprate proprio ieri...


Le amabili e delicatamente profumate viole del pensiero che hanno ributtato da sole appena hanno sentito avvicinarsi la primavera e che mi godo sul davanzale della cucina.


Come vedete non ho un giardino, ma approfitto di ogni angolino -fuori dalla porta di casa e in casa- per godermi i colori e i profumi delle piante in fiore. In realtà ci sarebbero anche altre piante...sarà per la prossima volta ;)
Voi come trascorrete questa prima giornata primaverile? Qualunque cosa farete, vi auguro una luminosa e colorata Primavera!

sabato 14 marzo 2015

Coccarda di carta per la festa del papà

Buongiorno a tutti!
Tra qualche giorno sarà la festa del papà e fervono i preparativi. Volevo regalare qualcosa di buono al mio babbo e, dopo aver trovato il regalo giusto, mi sono dedicata al confezionamento.
Quale occasione migliore per premiare il proprio babbo con una coccarda? :)


Ecco qui il contenuto del pacchetto: nocciole rivestite di cioccolato fondente, una vera golosità. 


Per chi non sa come si realizza una coccarda di carta, ecco qui un piccolo tutorial: spero vi sia utile!


1. Tagliare una striscia di cartoncino e piegarlo a fisarmonica, alternando le pieghe in avanti a quelle indietro
2. Incollare le due estremità


3. Schiacciare la coccarda al centro
4. Incollare al centro della coccarda un cerchio di cartoncino e decorare a piacere
5. Tagliare due strisce di nastro e incollarle sul retro della coccarda

Dopo aver creato la coccarda, ho fasciato il regalo con una carta con i baffi per rendere il packaging più curioso e adatto all'occasione. Un vero pacchetto con i baffi! ;)


La coccarda può anche essere usata per creare una vera e propria spilla, basta incollare sul retro l'apposito supporto (si trova normalmente in merceria): in questo modo potrete premiare degnamente il festeggiato!
Chissà cosa preparerete voi per la festa del papà...se decidete di creare la vostra coccarda, mi raccomando, non dimenticatevi di farmela vedere!
Buon fine settimana

sabato 7 marzo 2015

Bavaglino con elefantini

Ben ritrovati!
Dopo un bel po' di tempo ho ripreso in mano ago e filo e ho ricamato un bavaglino, o meglio...due elefantini su un bavaglino...


Mi piace molto la forma quadrata di questo bavaglino, lo rende tenero ed "elegante" al tempo stesso, quasi di una bellezza d'altri tempi.


Come tutti gli elefanti del mondo, anche questi cuccioli procedono tenendosi per la coda e il capofila stringe nella proboscide un cuoricino, forse un palloncino...


Ad accompagnare questo bavaglino ci sarà la baby body card azzurra creata apposta: eccoli insieme!


E' sempre bello ricamare per un nuovo nato e auguro a questi due elefantini e al loro nuovo amico tante buone pappe e mille avventure divertenti!
Felice fine settimana a tutti!

venerdì 27 febbraio 2015

Plumcake allo yogurt con cuori al cioccolato - senza zucchero, con stèvia

Buongiorno!
Questa settimana ho voluto preparare qualcosa di speciale per il nostro "mesiversario" e così, dopo aver letto varie ricette su internet e fatto qualche ricerca, ho creato la mia ricetta: Plumcake allo yogurt con cuori al cioccolato - senza zucchero, con stèvia.
Questa ricetta è senza zucchero, sostituito dalla stevia in polvere, un dolcificante naturale estratto dalle foglie dell'omonima pianta; è una ricetta perfetta per chi deve tenere sotto controllo la quantità di zuccheri, perfetta per i diabetici. L'unico apporto di zuccheri è costituito da quelli naturalmente contenuti nello yogurt, per cui se volete preparare questo dolce per un diabetico, accertatevi di comprare uno yogurt senza zuccheri aggiunti che contenga solo quelli naturalmente presenti nel latte.



Plumcake allo yogurt con cuori al cioccolato - senza zucchero, con stèvia

Ingredienti
150 gr. di farina 
50 gr. di fecola di patate
200 gr. di yogurt bianco naturale senza zuccheri aggiunti
3 uova 
64 gr. circa di stevia in polvere
100 ml. di olio di semi di arachide
cacao amaro q.b.
1 limone non trattato
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Montare le uova con la stevia in polvere, il sale e la buccia grattugiata del limone fino ad ottenere un impasto spumoso e soffice. Aggiungere a filo l'olio mentre si continua a montare il composto.
Aggiungere 2 cucchiai di farina precedentemente setacciata con il lievito e la fecola, montare a velocità bassa e aggiungere lo yogurt, continuando a montare.
Aggiungere il resto della farina, continuando a montare, fino ad ottenere un composto vellutato.

Versare una parte dell'impasto in un altro recipiente e aggiungere, continuando a mescolare, il cacao setacciato fino a ottenere un impasto al cacao del colore desiderato.
Foderare una teglia con della carta da forno, stendere l'impasto al cacao e infornare in forno ventilato,preriscaldato a 170° per 10 minuti circa (verificare comunque la cottura).
Lasciare raffreddare l'impasto al cacao e ritagliare dei cuori con l'apposita formina.

Versare parte dell'impasto "bianco" in uno stampo da plumcake 22x10, leggermente imburrato e infarinato. Posizionare al centro dello stampo i cuori al cacao uno dopo l'altro, facendo attenzione a non lasciare spazi per evitare che durante la cottura l'impasto chiaro si inserisca tra i cuori.


Versare nello stampo l'impasto rimanente coprendo i cuori al cacao.


Cuocere in forno ventilato preriscaldato a 170° per 45 minuti circa (verificare comunque la cottura).

Io ho fatto tagliare il plumcake al maritino che ha così avuto una bella sorpresa... :)
Ogni fetta tagliata, racchiude in sé un cuore di cioccolato!


Le principali ricette alle quali mi sono ispirata sono questa per la ricetta base e questa per l'inserimento dei cuori.

Note sulla stevia
-la principale qualità della stevia è di essere un dolcificante naturale a 0 calorie e che quindi non incide sull'indice glicemico del sangue
-la stevia lascia un retrogusto di liquirizia al quale ci si abitua con l'uso: per questo motivo ho deciso di non aggiungere aromi di alcun tipo nella mia ricetta
-in genere 100 gr. di zucchero corrispondono a 40 di stevia: la stevia ha un potere dolcificante circa 200 volte superiore al saccarosio
-in commercio esistono vari prodotti a base di stevia (reperibili anche nei supermercati), alcuni dei quali però utilizzano anche dolcificanti di varia natura: fate attenzione ad acquistare quelli a base solo di stevia

Spero che questa ricetta possa essere d'aiuto a chi cercava un dolce senza zucchero...io l'ho fatto col cuore! ;)
Dolce fine settimana!

sabato 21 febbraio 2015

Tutorial baby body card

Ben ritrovati!
L'altra mattina, mentre stavo finendo di progettare mentalmente la card per il figlio di un amico, mi è arrivata la notizia della sua nascita: mi sono messa subito all'opera e con lo spirito giusto! :)
Ho realizzato una baby body card, una card a forma di body da neonato. Ne avevo viste diverse su internet e non vedevo l'ora di realizzarne una...la trovo un'idea così carina!


Per l'occasione ho pensato di regalarvi un piccolo tutorial per mostrarvi come creare la vostra baby body card


1. Tagliare una striscia di cartoncino del colore scelto (in questo caso 20x7 cm) 
2. Piegare la striscia a metà nel senso della lunghezza


3. Utilizzando una fustella a cerchio, tagliare -nella parte dove è stato piegato il rettangolo- un semicerchio nella parte centrale (il collo del body) e smussare gli angoli inferiori (le due sgambature)
4. Disegnare una linea orizzontale poco sotto il collo e due linee diagonali dall'esterno delle sgambature fino all'esterno della scollatura


5. Tagliare lungo le linee diagonali fino all'incrocio con la linea orizzontale per creare la forma del body e le maniche 
6. Tutti i passaggi devono essere fatti con il rettangolo piegato ottenuto nel passaggio 2. La forma che avrete ottenuto fin qui è quella in foto
7. Nel caso decidiate di embossare il body come ho fatto io, fatelo solo nella parte superiore in modo da lasciare quella sottostante liscia per poter scrivere la vostra dedica

La card ora è pronta per essere decorata a vostro piacimento...vi svelo ancora un paio di trucchetti... ;)


8. Punchare da un cartoncino bianco un fiore
9. Ritagliare la parte esterna per ottenere gli "sbuffi" con i quali decorare scollatura e sgambature e continuare la decorazione come preferite


Ho realizzato il bottoncino punchando della gomma crepla bianca e incollando sopra un cerchietto di cartoncino con i classici quattro puntini bianchi.
Spero di avervi dato un'idea per il prossimo biglietto nascita e...benvenuto Valerio! :)

sabato 14 febbraio 2015

San Valentino: segnalibro con cuori in feltro

Buongiorno e felice San Valentino!
Prima di cominciare a preparare un pranzetto speciale a base di pesce, eccovi un'altra idea per la giornata di oggi. Avete pensato al pranzo/alla cena, organizzato una giornata speciale, decorato la tavola e la casa...vi manca solo uno piccolo regalo? Vi mostro un regalo veloce da realizzare e che esprima tutto il vostro amore...


Un segnalibro semplice semplice ma che arriva dritto al cuore! ;)
Come per i lega tovaglioli, anche per il segnalibro sono serviti solo dei cuori in feltro e un nastro.

Se poi preferite mettere "rosso su bianco" quanto è grande il vostro amore e misurarlo da cuore a cuore...


Auguro a tutti voi una bella giornata di tranquilla e romantica normalità!